Piano Formativo Individuale (PFI)

Piano formativo e registro
di formazione

I documenti per l'apprendistato


Per garantire il rispetto della normativa sull’apprendistato non è sufficiente frequentare i corsi obbligatori: è infatti richiesta la redazione di un Piano Formativo Individuale (PFI) in cui venga definito in modo chiaro e dettagliato il percorso formativo della persona.

Il Piano Formativo Individuale deve contenere i dati dell’azienda, dell’apprendista e del tutor, oltre a descrivere al meglio la tipologia di formazione scelta.

Un piano formativo senza rischi

Il Piano Formativo Individuale deve essere redatto contestualmente all’assunzione. Grazie al nostro supporto potrai dimenticare questa incombenza, evitando il rischio di incorrere in sanzioni e senza impegnare risorse interne all’azienda. Il nostro servizio di consulenza comprende la stesura del Piano Formativo, garantendo la correttezza dei documenti ed il rispetto degli adempimenti.

Il registro di formazione

In aggiunta a questo, la corretta compilazione del registro di formazione è l’unico modo per dimostrare che l’apprendistato sta avvenendo regolarmente, secondo quanto previsto dal Piano Formativo Individuale e dal CCNL di riferimento. È necessario tenere traccia di ogni attività seguita dell’apprendista, in modo che sia conforme al percorso definito nel piano formativo, per essere in regola in caso di ispezione ed evitare sanzioni amministrative.

Il registro di formazione dovrò successivamente essere conservato per cinque anni, a disposizione per eventuali controlli in loco.


Studio Formazione ti supporta nella redazione dei documenti per l'Apprendistato: richiedi informazioni